Come funziona

La Borsa delle Scommesse o “punta e banca” consiste nell’ interazione diretta tra il mondo delle scommesse e i mercati finanziari; si tratta infatti di una piattaforma di scambio dove confluiscono tutte le scommesse fatte dai giocatori e traders, sia le puntate che le bancate. Fondamentale differenza infatti tra la borsa delle scommesse e la scommessa “pura”, che viene fatta presso un normale Bookmaker in Italia, è appunto la bancata che consiste nel vendere una quota a qualcuno nella convinzione che quel determinato evento non si verifichi.
Bancare la quota è infatti il “lavoro” del Bookmaker che vende una quota ad uno scommettitore che la punta.
I vantaggi della Borsa delle scommesse sono molteplici e possiamo affermare senza dubbio di essere smentiti, che non presenta nessun svantaggio in confronto alle scommesse fatte presso un normale Bookmaker, quindi in tutti i modi è meglio scommettere nella borsa delle scommesse.
Le quote nella Borsa delle scommesse non sono più decise dal bookmaker ma sono decise dal libero scambio tra i vari scommettitori e sono quindi migliori e più trasparenti.
Le quote infatti non tengono conto dell’ utile che deve realizzare il bookmaker e infatti sono più alte di circa il 10/15 %, quindi a parità di importo scommesso si vince di più! Inoltre nella piattaforma possiamo trovare per ogni quota le quantità disponibili in ogni momento e possiamo vedere se la nostra proposta può essere incrociata immediatamente.
Uno dei vantaggi principali che ci permetterà di fare trading sulle quote, è la possibilità di scambiare le quote in modalità live cioè durante lo svolgimento dell’ evento sportivo stesso. In questo modo seguendo per esempio una partita di calcio è possibile puntare la quota e successivamente bancarla lucrando sulla differenza! Quindi è possibile vendere e comprare le quote in continuazione in modo da non essere più vincolati sino alla fine alla puntata fatta inizialmente.
Inoltre non sono previste commissioni di negoziazione da parte del concessionario autorizzato AAMS che ci permette di operare, ma vengono prese soltanto una % sull’ utile realizzato nell’ ordine del 5%.
Non ci resta quindi che aspettare ufficialmente che arrivi anche in Italia tra dicembre 2013 e marzo 2014 la Borsa delle Scommesse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...